La Luna nei Tarocchi

Significato della carta della Luna

Tarocchi on line. eu

La Luna nei TarocchiLa Luna, uno degli arcani maggiori dei tarocchi più particolari che ci si presenta sotto il profilo di rappresentazioni grafiche e simbologiche. La Luna ha un volto umano visto di profilo. L'espressione è di estrema concentrazione, misterioso, ambiguo, sfuggente e pallido, ma ha una forza incredibile che emana attraverso la molteplicità dei raggi intorno a lei, alla stregua del Sole. Gocce di luce, di potere cadono dai suoi raggi verso la terra, e vengono raccolte, leccate, assorbite dalle due figure di canoidi, forse dei lupi, che sono sotto di lei, avidi di questa energia. Due Torri medievali si ergono sotto di lei e nella parte inferiore della carta un crostaceo, forse un'aragosta, fa bella mostra di sé in una pozza d'acqua, stringendo fra le sue chele due bilie colorate. Tutto questo insieme viene interpretato come la potenza delle retrovie. Lo spieghiamo a breve.

La Luna non è un Arcano negativo, perché gli Arcani fanno solo presenti le difficoltà o le facilitazioni che si possono avere in determinati periodi della vita, non sono assolutamente né negativi né positivi. Anche le carte che come il Carro, gli Amanti, il Sole, di per se positivi, possono diventare negativi in un contesto di stesa in cui vengono circondati da altre carte che li contrastano. La Luna ci parla perciò di tutti quegli interventi che stanno dietro ai fatti, alle situazioni, e che a volte incidono in maniera anche più potente di quello che vediamo immediatamente, come rappresentato dalla diffusione, dalla dispensazione di energia delle gocce sparse che cadono in terra.

La Luna vuole chiarificare che tutto quello che viene detto alle spalle, che viene costruito in sordina, non per forza manipolato ma anche solo aggiustato, è forse ancor più potente che quello di cui noi siamo a conoscenza. I lupi, animale che caccia nell'ombra, che sono qui raffigurati come ululanti verso la luna piena, ne stanno assorbendo l'energia, pronti a scatenare la propria potenza e la propria aggressività. Il crostaceo esce dalla profondità dell'acqua, da un mondo sommerso, ed inizia a percorrere un sentiero che porta all'infinito, come a volersi frapporre sulla strada di qualcuno, mirando a farlo inciampare, esortandolo così a fare attenzione e a purificarsi per ribaltare una situazione.

Il significato generale è che quando la Luna esce in una stesa di tarocchi on line, un'azione molto incisiva va compiuta. Bisogna guardare oltre le apparenze per arrivare a comprendere cosa fare.

Essendo la Luna una carta che ricorda che quello che non si vede è forse più importante di quello che pensiamo di avere sotto gli occhi, andiamo a fare un esempio, abbinandola, come succederebbe in una stesa, ad altre due carte dei Tarocchi on line. La domanda del consultante verte sulla possibilità di approfondire una conoscenza appena fatta, e la Luna esce tra il Matto ed il quattro di denari. La carta del Matto definisce questa persona come un soggetto creativo, abituato a manipolare le realtà, a mostrarsi interessante, sorprendente, forse però in maniera costruita, non del tutto sentita.

La Luna al suo fianco è il monito che questa persona sta usando dei sotterfugi, e il quattro di denari specifica che questo mostrarsi diverso da quello che è veramente è perché c'è un interesse, anche se solo passionale nei confronti del consultante. L'avventura appena vissuta ha buone possibilità di continuare, ma come avventura. Se al posto della Luna ci fosse il Sole, il Mago avrebbe assimilato questa energia della luce solare e la sua intenzione, i suoi comportamenti sarebbero sicuramente più limpidi, l'interesse al consultante dato dal quattro di denari sarebbe motivato da un'emozione, da sentimenti, e non solo da passione.

Le stesse tre carte dei tarocchi, con la Luna all'inizio, poi il quattro ed infine il Matto, se riferite ad una domanda sul lavoro, sull'apprezzamento che si riscuote magari dai superiori sulla propria attività lavorativa, danno un altro responso. Il quattro al centro dà un'idea di rapporto paritario con i superiori, un rapporto positivo, ma la luna all'inizio mi dice comunque di fare attenzione a cambiamenti che non sono ancora stati palesati ma che sono in fase di definizione all'interno dell'azienda.

Il Mago alla fine ci rassicura sul fatto che saremmo sicuramente in grado di farci carico delle nuove responsabilità che ci potrebbero venir affidate. Questi due esempi per chiarificare come la Luna è una carta positiva, che ci obbliga a riflettere su quello che non vediamo ma che sicuramente avrà una forte influenza su quello che andremo a fare.