tarocchi online

Regina di Coppe nei Tarocchi

Significato della carta della Regina di Coppe

Tarocchi on line.eu

Regina di Coppe nei Tarocchi

La Regina di Coppe degli Arcani Minori incarna la bellezza e la dolcezza delle emozioni. È una donna molto chiusa e introspettiva che siede su un grande ed elegante trono recando, tra le sue mani, una coppa grande e forgiata con manici a forma di angeli. Questa coppa, diversamente dal solito, è coperta: è un'indicazione molto importante, che sta a segnalare che i pensieri della Regina affiorano da dentro, dall'inconscio e che lì sono ermeticamente chiusi, per essere destinati agli altri.

Ella indossa una veste d'argento non troppo decorata né scintillante. La Regina di Coppe degli Arcani Minori è sola, sta seduta con quella coppa che tiene stretta tra le mani, quasi avesse paura di perderla. Il cielo azzurro, completamente immacolato, e la placida acqua del mare fanno da contorno a questa scena così calma. I piedi della Regina non toccano l'acqua, ma riposano comodamente su alcune piccole rocce.

Significato al dritto

La Regina di Coppe dei Tarocchi raffigura una donna visibilmente buona, compassionevole e sensibile. Incarna una dolce moglie premurosa, amabile, una madre amorevole. Ella è emotivamente sicura e riesce a connettersi a livello sentimentale con gli altri in maniera unica, molto acuta. È ammirabile, onesta, sembra che abbia esattamente la soluzione giusta per tutti i problemi, specie quelli che riguardano problemi di cuore, relazioni, emozioni e i sentimenti. Si sintonizza facilmente con il cuore altrui, sempre in maniera sensibile e compassionevole. Nessuna intuizione è più forte e profonda di quella della Regina delle Coppe degli Arcani Minori. La sua connessione con il subconscio è straordinaria, è vero specchio dell’anima che feconda ogni cosa.

Questa carta benigna ci suggerisce che è necessario entrare in empatia con gli altri, mostrando loro compassione senza spiegazione razionale o logica. Qualcuno lì all’esterno potrebbe avere bisogno di noi. La nostra sensibilità deve fungere da porto sicuro per gli altri, con cura sincera la Regina di Coppe dei Tarocchi ci invita a proteggere gli altri, senza pensare troppo a noi stessi. L’egoismo deve essere completamente eliminato dalle nostre vite, almeno in questa data fase della nostra esistenza. Non c’è spazio alcuno per l’autocommiserazione, perché, a prescindere da come ci sentiamo e dai nostri problemi, c’è qualcuno lì vicino che ha bisogno di noi.

Il significato al rovescio

La carta della Regina di Coppe dei Tarocchi in posizione rovesciata suggerisce alla cartomante che ne esegue l’interpretazione la necessità, per il destinatario della seduta di cartomanzia, di cambiare atteggiamento. Probabilmente, potrebbe presentarsi un momento in cui la difficoltà di esprimere i propri sentimenti e le proprie emozioni potrebbe creare seri danni. L’introspezione potrebbe generare sfiducia negli altri e disaccordi di ogni genere. Invece di trattenere i sentimenti internamente, sarà bene portarli alla luce, confrontandosi, eventualmente, con chi li ha scatenati. La carta della Regina di Coppe presagisce infatti problemi emotivi, che, se non adeguatamente affrontati con se stessi e con gli altri a tempo debito, potrebbero alla fine condurre a livelli di stress non gestibili.

Ecco che, in questo particolare momento della nostra vita siamo chiamati non più a farci carico dei problemi degli altri, quanto dei nostri. È su noi stessi che dobbiamo canalizzare tutte le nostre energie. La Regina delle Coppe rovesciata suggerisce qualche insoddisfazione o una sensazione di disconnessione dalla spiritualità. Come si vede, nella carta della Regina di Coppe c’è tutta la pienezza della forza del cuore con il suo crogiolo di sentimenti, emozioni, sempre vario e policromo, a volte instabile, a tratti ricco, fecondo e forte, a tratti tanto disorientato, spento, debole e tanto fragile da non riuscire a farsi carico dei problemi degli altri.

 

Esperto di tarocchi