L'Innamorato nei Tarocchi

Il significato della carta dei Tarocchi dell'Innamorato

Tarocchi on line. eu

L'Innamorato, detta anche carta dei Tarocchi degli AmantiPrima di analizzare il significato della carta dell'Innamorato (chiamata anche carta "degli Amanti") nei tarocchi di Waite, come nostro solito, vediamo com’è nei tarocchi di Marsiglia.

Gli Amanti sono un trio, un ragazzo in mezzo a due donne, di cui deve sceglierne una. Una è il vizio, l’altra la virtù. Un cupido li sovrasta, pronto a scagliare la sua freccia, ricordandoci che a volte bisogna andare oltre la passione ed il desiderio, ma che tenga in buona considerazione il benessere individuale.

Il primo concetto della carta degli amanti è legato al piacere, oltre che all’amore e ad una scelta. Il giovane uomo è invece la dolcezza.

Un breve ripasso su una carta analizzata in precedenza in questo sito di tarocchi on line, il Matto, la carta numero I, quella da cui tuto parte. I suoi genitori spirituali sono il Mago e la Papessa, quelli terreni l’Imperatrice e l’Imperatore. I giusti insegnamenti li ha avuti tramite la carta del Papa, ed ora, con la carta degli Amanti, è pronto a compiere una scelta, decisamente particolare e difficile.

La scelta che deve fare è propedeutica ad un consenso per proseguire verso la conquista di qualcosa di nuovo, di cui però parleremo in occasione dell’analisi della prossima carta del Carro. Questa scelta la si compie nel periodo adolescenziale. E’ in questa fase che si provano nuove emozioni e si scelgono quelle che piacciono di più.

Questa la raffigurazione nei tarocchi di Marsiglia. Waite, che, non dimentichiamo, fu il primo a tentare uno studio sistematico della storia dell'occultismo occidentale, visto come tradizione spirituale piuttosto che un aspetto della proto-scienza o come degenerazione di religione, cosa fa? Stravolge un po’ il concetto.

Nella raffigurazione della sua carta dell'Innamorato, non mette un adolescente, ma due persone adulte, consapevoli delle loro azioni. La scelta non è più adolescenziale, ma matura. La raffigurazione va oltre, perché lui sceglie proprio Adamo ed Eva, gli autori della scelta primordiale.

Adamo è a fianco dell’albero della vita, Eva a quello della conoscenza. Nella sua carta l’immagine di questi nostri progenitori viene idealizzata, non condannata, come nella bibbia. Sono addirittura benedetti da un Arcangelo, l’Arcangelo Raffaele, il cui nome significa colui che viene guarito dalla forza divina. Il messaggio è chiaro: l’amore guarisce.

Una coppia priva di vizi, la cui unione è idealizzata come spirito e desiderio, basi di un amore puro. Psicologicamente Adamo è la mente razionale, Eva quella emozionale. Raffaele è il “se” superiore. In parole povere, la mente razionale non può raggiungere un elevato stato di consapevolezza se non attraverso i sentimenti. Numerologicamente questa carta è la VI, ed è la somma delle carte dei tarocchi on line del Mago(I), della Papessa(II) e dell’Imperatrice(III), ossia la somma della parte maschile, quella femminile e della passione che ha unito queste due persone, dando eventualmente vita ad una terza, sempre raffigurata in questa carta, l’Arcangelo

La somma invece delle carte analizzate finora da XXI, Il Mondo, la carta conclusiva degli arcani maggiori, il raggiungimento della più alta esperienza spirituale. Il culmine di questa esperienza risiede sul monte raffigurato nella carta degli Amanti. L’amore è considerato l’ultima salvezza, la compenetrazione tra maschile e femminile in armonia tra loro.

E adesso iniziamo a spiegare le simbologie all’interno della carta. Il numero VI nella cabala è il numero abbinato a Tiferet, simbolo di bellezza. VI è il numero del mese dei gemelli, governati da Mercurio, segno di comunicazione.

Al dritto in un consulto di tarocchi on line la carta degli Amanti  significa soprattutto relazione, amore, piacere e scelta. Amore come relazione profonda, armonia sia razionale che emozionale, estrema importanza attribuita a quello che si è creato insieme. Anche interpretata lavorativamente, la carta suscita l’idea del piacere nel compiere il proprio dovere. Le buone sensazioni di svolgere un lavoro creativo, comunicativo, tipo un rappresentante o un intermediario in genere.

La carta non necessariamente fa riferimento ad una coppia di amanti, ma a volte può riguardare una singola persona. In questo caso è chiara la necessità di sapere se troverà l’amore, in quale modo potrà congiungere la sua polarità a quella di un’altra persona di sesso opposto. Cosa può nascere da una fusione o collaborazione con altre persone in campo lavorativo. Non dimentichiamo però che la carta, di base, significa scelta, soprattutto in una relazione amorosa, tra cose che riguardano il cuore. Il resto è una variabile possibile.

Chiaramente la carta dell'Innamorato al rovescio il momento non è certo favorevole per una relazione, specie se a fianco a lei ci sono carte tipo l’Eremita o la Papessa, che indicano stasi. Al rovescio ci sono conflitti di emozioni, di idee, non c’è il bilanciamento dato dai due aspetti fondamentali, la razionalità di Adamo e l’emozionalità di Eva. C’è uno squilibrio, e finché non si sarà riequilibrato il tutto, bisogna saper attendere per evitare scelte sbagliate.